MACCARTHIAE

il baker&baker ne parla cosi:
The bloom season shown in the climate table is based on cultivation records.    D.maccarthiae is apparently very slow growing. Veitch reported that it was difficult to grow because plants are short-lived and new growths often failed to mature before winter ~
Watson and Bean recommend keeping the plants actively growing until midwinter, then giving a 2·month drier rest. They indicate that plants should be hung high in the greenhouse with maximum light heat and humidity. They also report that the plants were vezy scarce in their habitat.

La stagione della fioritura  mostrata nella tabella climatica  e’ basata sui registri di  coltivazione  . D. maccarthiae  a quanto pare ha una crescita molto lenta –
Veicht  indico’ che era difficile farla crescere perche le piante hanno una vita breve  e le nuove crescite spesso non maturano prima dell’inverno – Watson e Bean  consigliano di mantenere le piante in fase di crescita attiva fino a meta’ dell’inverno passando poi ad un periodo di riposo piu’ asciutto per due mesi –
Indicano inoltre che le piante  dovrebbero essere appese in alto nella serra con massima luce , umidita’ e calore. Riportano  inoltre il fatto che le che piante erano molto rare nel loro habitat.

La mia esperienza :  dopo anni di tentativi ,verso giugno ,lo tiro fuori dalla serra e provo a metterlo in un “cestino” con pochi pezzi di bark appeso in mezzo alle colocasie e felci in ombra piena. tanto caldo e tanto umido.

e dopo neanche 10 giorni mette fuori due boccioli, e nel giro di 30 giorni tra tutto li apre tutti e due

mac3
mac5

e tutto questo senza una radice attiva.